Via
051
info@

Animali domestici in appartamento, SÌ O NO?

Animali domestici in appartamento, SÌ O NO?

Quanti di noi, causa anche il lockdown e l’aumento del nostro tempo passato a casa, ha adottato un animale domestico durante il corso di quest’anno?
Merito anche all’art. 1138 comma 5 del Codice Civile, il quale si esprime a proposito del fatto che le norme del regolamento condominiale non possono vietare di possedere o detenere animali domestici.
La riforma del condominio entrata in vigore il 18 giugno 2013 prevede che “le norme del regolamento” condominiale non possano vietare il possesso o la detenzione di animali domestici.
Attenzione però! Con “animali domestici” s’intendono esclusivamente cani e gatti.
Dall’ articolo 1138 risulta chiaramente deducibile la possibilità, sempre garantita, d’interdire la presenza condominiale di animali esotici (come ad esempio i serpenti), non è altrettanto limpido l’assetto normativo che disciplina l’inquadramento degli animali d’affezione, i quali non sempre possono considerarsi “domestici” in senso proprio, come nel caso dei criceti, dei furetti o, per certi aspetti, dei conigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.